Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca L'Unitalsi di Messina celebra il volontariato al servizio dei più deboli

L'Unitalsi di Messina celebra il volontariato al servizio dei più deboli

di

Ogni anno, nella prima domenica d’Avvento, l’Unitalsi celebra la Giornata dell’Adesione rinnovando il proprio “eccomi”, tradotto in esperienza di adesione da vivere nella carità quotidiana. Questa sera, nel corso della messa presieduta nella chiesa San Nicolò di Bari di Pistunina dall’assistente ecclesiastico dell’associazione padre Giovanni Pelleriti, tutti gli aderenti hanno rinnovato il proprio impegno, accogliendo ufficialmente una nuova associata, Angela Sulfaro, che si aggiunge alla famiglia unitalsiana composta da circa 150 membri tra effettivi e ausiliari; a lei la presidentessa della sottosezione messinese Maria Giovanna Venuto ha consegnato il velo benedetto. “Con questa giornata, per noi particolarmente significativa, vogliamo ribadire il nostro servizio a fianco delle persone con disabilità e a quanti manifestano un bisogno, sostenendo la loro inclusione in ogni ambito di vita”, ha dichiarato la Venuto. Un tempo di rinnovamento per l’Unitalsi, che “nonostante le incertezze di questo tempo vuole alzare lo sguardo per ricercare in Dio i segni della speranza, tendendo la mano ai fratelli che vivono nella sofferenza”, ha detto padre Pelleriti; il sacerdote ha poi consegnato alla presidentessa Venuto la spilla dei 20 anni di presenza all’interno dell’Unitalsi e alla fine del suo secondo mandato, “un segno del valore che da credente, ha detto, ha voluto dare alla sua esistenza, con spirito di abnegazione e generosità”. Il 4 dicembre prossimo ci sarà il rinnovo delle cariche con la nomina del nuovo presidente.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook