Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca A Giampilieri l’incessante pellegrinaggio da tutto il Sud per le misteriose lacrimazioni

A Giampilieri l’incessante pellegrinaggio da tutto il Sud per le misteriose lacrimazioni

di

L’umile dimora di Giampilieri Marina nella quale la signora Pina Micali ha vissuto e che negli ultimi trentadue anni ha visto arrivare pellegrini da tutto il mondo è diventata una piccola Casa-museo. Ieri, in occasione del 32esimo anniversario delle misteriose lacrimazioni, decine e decine di fedeli arrivati da tutte le regioni del Sud sono andati a pregare fin dal mattino nella piccola cappella allestita proprio accanto a quella che era l’abitazione della signora Pina.
La donna è venuta a mancare lo scorso mese di luglio, e alcuni pellegrini – divisi in piccoli gruppi per rispettare le regole anti-Covid – sono stati fatti entrare a vedere la stanza in cui trascorreva le sue giornate e quella in cui sono custodite la statua dell’Addolorata, l’immagine del volto di Gesù e le altre statue che in questi anni avrebbero pianto. È tra quelle mura, infatti, che in tutti questi anni quella che da tanti era considerata la “veggente di Giampilieri” raccontava di “incontrare”, attraverso misteriose visioni, la Madonna che le lasciava messaggi per l’umanità, utilizzandola come strumento per comunicare con i suoi figli.
«La Madonna – spiegava Pina Micali – piange per tutti i fatti negativi che si verificano nel mondo, ma anche per le azioni di tanta gente che vive lontana dalla fede, ricordandosene spesso solo nei momenti di bisogno».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook