Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, scontro auto-moto in via Battisti: muore dopo 18 giorni il 69enne Francesco Scaglione

Messina, scontro auto-moto in via Battisti: muore dopo 18 giorni il 69enne Francesco Scaglione

di

Ha lottato quasi per tre settimane, ma alla fine si è arreso. Non ce l’ha fatta il 69enne Francesco Scaglione, l’uomo che era in sella alla Piaggio Vespa che si è scontrata con un’automobile lo scorso 27 agosto in pieno centro a Messina. Per via dei politraumi riportati nell’incidente, la vittima era stata trasferita all’Ospedale San Vincenzo di Taormina con l’elisoccorso. Poi i tentativi dei sanitari di tenerlo in vita, di migliorare i suoi parametri vitali, i traumi alla schiena, fino a che, ieri, non c’è stato più nulla da fare.

L’incidente è avvenuto il 27 agosto. Secondo la ricostruzione di quei primi momenti, della Polizia Municipale, sezione Infortunistica, Francesco Scaglione stava viaggiando in sella alla Vespa lungo la via Cesare Battisti in direzione sud lungo la corsia lato monte. Un’auto, una Renault Megane condotta da una donna, lo ha centrato mentre stava andando, in base alla prima ricostruzione, dalla via Camiciotti alla via Cernaja ( direzione piazza Lo Sardo), tagliando la via Cesare Battisti.

Per via dell’impatto la Vespa è stata proiettata sul marciapiede della via Cernaja e Francesco Scaglione lì è stato soccorso, prima da chi stava passando in zona e ha assistito all’incidente e poi dai sanitari. Alla luce della gravità del sinistro e delle modalità con cui è avvenuto, la sezione infortunistica della Polizia Municipale, il 27 agosto, avvertì anche il pubblico ministero di turno.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook