Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Da Barcellona a... "Destinazione Sud". Marica, Faburama e il loro nuovo sogno

Da Barcellona a... "Destinazione Sud". Marica, Faburama e il loro nuovo sogno

di

Il loro viaggio di vita è diventato ancora più entusiasmante. E si arricchisce sempre di nuovi pezzi di puzzle. Faburama Ceesay e Marica D'Amico, convolati a nozze un anno fa, li abbiamo conosciuti sulle nostre pagine perché lui, giovane talentuoso migrante giunto dal Gambia, ha realizzato il suo sogno e ha messo in piedi a Barcellona Pozzo di Gotto, insieme con la sua eclettica compagna di vita, la sartoria sociale Kanö. Parola che in lingua mandinga significa amore.

E ora, sempre insieme, si sono lanciati in un'avventura editoriale, la prima, che non è altro che un percorso educativo avvincente per grandi e piccini. «Mettere in piedi un progetto letterario – ha raccontato Marica D'Amico – era nei nostri programmi da tanto tempo. Infatti “Welcome Direzione Sud!” è nato lentamente, è stato pensato, fortemente voluto e costruito nei minimi dettagli. Io e Faburama siamo amici, fidanzati, marito e moglie, complici, ed ecco perché tutto ci viene estremamente facile. Ci divertiamo da matti e ogni tanto mettiamo in mezzo un litigio per alimentare l’amore che ci lega».

I protagonisti delle pagine sono Camilla e Kalifa, due bambini di 8 anni di origini differenti, siciliana lei, del Gambia lui, esattamente come gli autori che hanno preso la penna per dargli vita e anima: «Il tema dominante del libro è il viaggio. Kalifa invita la sua amica del cuore, Camilla, a intraprendere un cammino avventuroso in sella a due tshukudu, verso Sud, proprio verso il suo continente, attraversando tanti paesi africani: Marocco, Tanzania, Gambia, Burkina Faso, Niger, Eritrea. In sostanza, mettiamo in luce l’Africa bella, quella che fa nascere un sorriso, che incuriosisce e che fa innamorare. Si parla di usi, costumi, lingua, tradizioni, bellezza, flora, fauna, e paesaggi. Tutto filtrato con gli occhi e il cuore fanciullesco». E visto il trascorso biografico dei due è naturale chiedersi quanto della loro vita si rispecchi nelle righe impresse su carta: «Inconsciamente – precisa Marica – abbiamo dato voce e forma ai due personaggi principali con le nostre caratteristiche caratteriali.

Camilla è curiosa, socievole e chiacchierona. Kalifa è saggio, altruista, silenzioso, paziente e molto rispettoso». E gli scenari e le prospettive sono interessanti perché alcuni amici, "simpatizzanti" del progetto, lo stanno traducendo in altre lingue: spagnolo, francese, inglese e tedesco, ma la voglia è quella di trasformarlo in cartoon, anche se vi è la consapevolezza che bisogna mettere tanta fatica e impegno.

Ma adesso il primo obiettivo è arrivare ai lettori: «Welcome è una narrativa per bambini e all’occorrenza diventa uno strumento didattico e pedagogico per educatori, insegnanti, professionisti del sociale, mamme, papà , nonni e zii». È stata scritta con la collaborazione dell’artista congolese Sapin Makengele e parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza all'associazione "Anymore Onlus", per la realizzazione di alcuni progetti in Africa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook