Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, la parrocchia di S. Agata accoglie don Paolo De Francesco

Messina, la parrocchia di S. Agata accoglie don Paolo De Francesco

Dopo 13 anni la comunità parrocchiale di S. Agata, sulla riviera Nord, ha una nuova guida, si tratta di don Paolo De Francesco, che succede a don Antonio La Rosa chiamato a ricoprire l’incarico di rettore della Concattedrale del SS. Salvatore. Classe 1980, già vicario parrocchiale della chiesa S. Maria delle Grazie a Pace e amministratore parrocchiale della chiesa S. Maria Addolorata a Tono don De Francesco, che dal marzo scorso è anche il nuovo vice cancelliere della Curia arcivescovile, è stato uno dei primi tre sacerdoti ordinati da mons. Giovanni Accolla nel 2017. Laureato in giurisprudenza, con la passione per la storia dell’arte e l’iconografia, ambito nel quale da anni si sta specializzando, ha pubblicato recentemente il volume “Tra cielo e terra. Il presepio del Marolì nella chiesa messinese della Grotta”.

E’ stato il vescovo ausiliare a presiedere la messa solenne questo pomeriggio con la quale il nuovo parroco ha dato inizio al suo mandato, concelebrata dal parroco uscente e da altri sacerdoti fra i quali mons. Giuseppe Costa che collaborerà con il nuovo parroco nella guida pastorale della comunità, alla presenza dei fedeli, dell’assessore Dafne Musolino e del presidente della VI Circorscrizione Giovanni Donato Mangraviti. “Sei chiamato a colmare quello iato tra la chiesa di Dio e le case degli uomini, piccole chiese domestiche”, ha detto mons. Cesare Di Pietro al neo parroco, che dovrà esercitare il suo ministero in una porzione di territorio “ingigantita dalla grande urbanizzazione degli ultimi decenni”; qui ha detto il presule, la presenza di tanti giovani richiamata dall’esistenza del polo universitario scientifico, “sia un ulteriore stimolo a far conoscere la bellezza di Dio nella gratuità di un servizio di condivisione e sostegno reciproco”. “Questa nomina sarà un’occasione per continuare a operare nel litorale nord dove si è consolidato il mio impegno pastorale”, ha detto don De Francesco. Domani alle 19 il vescovo ausiliare celebrerà la messa durante la quale don Antonio La Rosa si insedierà come rettore nella Concattedrale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook