Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Sentiero Mulini a Cumia, completato l'altare in pietra della cappella

Sentiero Mulini a Cumia, completato l'altare in pietra della cappella

Tra cielo e terra, fra il profumo dei boschi accolti dallo “scampanio” di un ruscello: dopo la realizzazione della grotta dov’è stata collocata la statua della Madonna di Lourdes, un altro elemento della Cappella Laudato Si’ lungo il “Sentiero dei Mulini” nella vallata di Cumia, in via di completamento, prende forma. Si tratta dell’altare in pietra, benedetto dal vescovo ausiliare, alla presenza dei parrocchiani delle comunità S. Maria Annunziata e S. Marina Salina di Cumia e dei giovani della Cooperativa “Valli Basiliane”, che guidati da don Giovanni Lombardo ne hanno reso possibile la realizzazione. “Una Cattedrale a cielo aperto”: lo aveva definita così mons. Cesare Di Pietro questo luogo, il 23 dicembre scorso in occasione della benedizione dell’edicola votiva, frutto “dell’intreccio fra la Creazione e il lavoro umano”; uno spazio privilegiato, ha detto il presule, dove “vivere un’esperienza d’intimità con Dio”.

Qui la bellezza si racconta, chiedendo all’uomo di riconoscersi quale complemento dell’Opera più bella mai creata, la Casa Comune. Grande la gioia di don Lombardo che è riuscito a trasmettere ai giovani della Vallata l’amore e il rispetto per la Natura, “un percorso di fede privilegiato, una vocazione alla quale tutti possiamo aspirare”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook