Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, le ultime mosse per l'isola di Torre Faro

Messina, le ultime mosse per l'isola di Torre Faro

di

Prosegue la fase di assestamento dell’isola di Torre Faro. Modifiche che adesso dovrebbero portare alla versione definitiva della mobilità di uomini e mezzi nel borgo marinaro. Sono intervenuti, dopo un’altra settimana di verifiche sul campo e di richieste arrivate dal territorio, una delibera di Giunta e un’ordinanza del dipartimento Mobilità che integra quella di una decina di giorni fa che istituì l’area pedonale.

Non mancano le novità rispetto allo schema iniziale, dagli ingressi autorizzati a più categorie, all’introduzione di un nuovo bus navetta, dalla creazione di nuovi spazi per i pedoni nelle aree limitrofe all’isola, ai limiti di velocità passando per i vigili urbani in bici elettrica in giro per il villaggio.

Si allargano le maglie per i mezzi all’interno dell’area pedonalizzata. Possono raggiungere gli spazi di proprietà, passando dalla strada chiusa al traffico, anche le auto e i motoveicoli di residenti autorizzati che abbiano in quell’area cortili ed autorimesse muniti di passo carrabile. Questa era una richiesta pressante della comunità “farota”. Poi restano aperti i varchi per i mezzi che trasportano disabili, ovviamente per quelli d’emergenza e poi per quelli di Messina Servizi, ma solo dalle 2 alle 7. Definita nell’ordinanza anche la discussa fascia del carico e scarico per i fornitori dei negozi. È stata allungata, adesso va dalle 7 alle 9 e dalle 15 alle 16. Le altre nuove riguardano una delle vie principali di accesso all’isola.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook