Martedì, 22 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Inaugurato a Milazzo il primo hub vaccini della Sicilia realizzato in un centro commerciale

Inaugurato a Milazzo il primo hub vaccini della Sicilia realizzato in un centro commerciale

“La ‘battaglia’ contro la pandemia si vince solo con le vaccinazioni e siamo soddisfatti di avere aperto il primo Hub in Sicilia in un centro Commerciale. È un grande passo in avanti, per accelerare la vaccinazione in Sicilia dove saranno create anche altre strutture”. A dirlo il commissario dell'Emergenza Covid 19 di Messina Alberto Firenze durante l’inaugurazione di un Centro vaccinale dentro i locali del Parco Corolla a Milazzo”.

Presenti anche la sottosegretaria Barbara Floridia, il direttore generale ff dell'Asp di Messina Bernardo Alagna, il proprietario del Parco Corolla Pinella Calcagno, il direttore del Parco Corolla, Santi Grillo, una delegazione di deputati regionali, il sindaco di Milazzo Pippo Midili e l’assessore comunale Franco Russo.

"Si tratta di una soluzione attivata in tempi rapidi e in piena sicurezza, che garantisce spazi di ampie dimensioni, perfettamente organizzati, vigilati, regolarmente sanificati e agevoli da raggiungere (dalla disponibilità di parcheggio, alla comodità di raggiungere i centri con mezzi privati evitando in ogni momento possibili assembramenti). L’Hub avrà 9 punti per l’anamnesi e 7 per i vaccini, riteniamo di raggiungere inizialmente le 500 inoculazioni al giorno, se dovessero esserci più utenti amplieremo nelle prossime settimane i box per la vaccinazione”. "Sono certo che ccon la prossima apertura ai lavoratori dei supermercati - continua Firenze - come già avevo chiesto come presidente della società scientifica ‘Hospital & Clinical risk managers’, con una petizione su change.org. al ministro della Salute, insieme a operatori della logistica e del turismo la campagna di vaccinazione sarà molto più veloce ed efficace".

“Creare – conclude Firenze – un Hub in un Centro commerciale ha molti vantaggi: un accesso facile ed agevole, un ambiente confortevole che permette alle famiglie di pensare alla salute con la vaccinazione senza situazioni di stress. E’ una notevole facilitazione in un momento complesso per la situazione pandemica”.

“L’Asp di Messina – aggiunge Bernardo Alagna, direttore generale ff dell'Asp - ha accolto con molto favore questa iniziativa ed ha fornito subito il personale che occorreva, circa 10 medici e altrettanti infermieri oltre a tecnici informatici. Qui opereranno medici, infermieri e personale tecnico informatico. Inoltre si risparmiano risorse perché i centri vaccinali di via Impallomeni e dell’ospedale Fogliani saranno contestualmente chiusi. Coloro che hanno già prenotato dovranno recarsi direttamente al Parco Corolla. E’ una nuova sfida al Coronavirus che sicuramente si rivelerà vincente, qui si potranno fare migliaia di vaccini in più e si potrà dare un'accelerazione alla campagna di vaccinazione”. “Il Centro - spiega il direttore del Parco Corolla Santi Grillo - resterà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20 con le prenotazioni per le categorie previste dal piano nazionale. Ci sarà un'area di attesa, una di accettazione, una di anamnesi, una di vaccinazione e un'altra di attesa post vaccino. Ci saranno orari con prenotazioni e accessi differenziati per evitare assembramenti, sedie per l'attesa, led con i numeri per rispettare le file in sicurezza, possibilità di biglietto elettronico con Qr Code, personale per gestire le richieste dei cittadini, un infopoint, aria condizionata e tutti i comfort possibili”." Questo Hub - ha detto Pinella Calcagno, proprietario del Parco Corolla - servirà tutti i residenti, ma anche i comuni vicini della Valle del Mela e del Niceto. Siamo lieti di aver potuto fornire un servizio per il nostro territorio, ci siamo subito proposti perché desideravamo aiutare le istituzioni in un momento complicato come quello della pandemia. Siamo riusciti a realizzare la struttura in tempi record e siamo certi viste le domande per le vaccinazioni, che saranno in molti ad accorrere qui per vaccinarsi".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook