Martedì, 11 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, concesso a Camaro il privilegio dell’Anno Santo Jacobeo

Messina, concesso a Camaro il privilegio dell’Anno Santo Jacobeo

Con il rito della solenne apertura della Porta Santa, avrà inizio domenica 23 maggio l’Anno Santo Jacobeo, un tempo di rinnovata devozione per la comunità S. Maria Incoronata di Camaro superiore, legata alla figura di San Giacomo Apostolo da una lunga e speciale tradizione.
Dopo il gemellaggio con Santiago De Compostela avviato nel 1999 – dove secondo la tradizione sono custodite le sue spoglie – nel 2004 la Penitenzieria apostolica della Santa Sede ha concesso alla parrocchia il privilegio in perpetuo di celebrare il Giubileo, unitamente alla città spagnola, negli anni in cui solennità liturgica del 25 luglio coincide con la domenica. Il 23 maggio al termine della solenne celebrazione presieduta dall’arcivescovo, verrà inaugurata e benedetta la Cappella di San Giacomo restaurata, dove sarà esposto il fercolo argenteo seicentesco.
Ancora una volta dunque, la parrocchia sarà il centro nevralgico di un’azione sinergica che coinvolge l’intero territorio della vallata, “un’occasione speciale - ha dichiarato il parroco mons. Francesco La Camera - per rinsaldare il legame della comunità in nome dell’antico culto al santo patrono di Camaro. In programma diverse iniziative organizzate dalla parrocchia e la Confraternita in collaborazione con enti e associazioni; oltre a un omaggio in musica dei pianisti Elvira Foti e Roberto Metro, un contest per la realizzazione delle stampe commemorative dell’Anno Santo organizzato dai giovani della comunità e un simposio di studi compostelliani, dal mese di giugno l’associazione “Camminare i Peloritani” proporrà 12 Itinerari Giubilari che congiungeranno i villaggi di Bordonaro, Cumia, Larderia, Calvaruso e il santuario di Dinnammare alla chiesa di Camaro; previsti anche dei percorsi urbani che partiranno dalla Cattedrale (dove vi sono i ruderi della chiesa medievale di San Giacomo) e dall’omonima parrocchia di via Buganza. Significativo l’impegno dei giovani della confraternita che, come ha sottolineato il governatore Giuseppe Varrica, dall’inizio della pandemia hanno tradotto in gesti concreti a favore dei soggetti più fragili (anziani, ammalati e famiglie disagiate), l’attaccamento filiale al Santo. Tutte le informazioni relative agli eventi giubilari saranno consultabili sulle pagine Facebook e Instagram della parrocchia e sul nuovo sito Internet www.sangiacomocamaro.it.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook