Lunedì, 21 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, gravissimo incidente sulla A20 poco prima di Villafranca. Muore giovane sceso per prestare soccorso

Messina, gravissimo incidente sulla A20 poco prima di Villafranca. Muore giovane sceso per prestare soccorso

di

Gravissimo incidente poco prima delle 22.30 sul viadotto Tarantonio dell’autostrada A20, in direzione Palermo. Una Toyota Rav 4 ha tamponato violentemente un tir, distruggendosi completamente nella parte anteriore. Un’auto, una Peugeot 208 con a bordo due fratelli, si è fermata per prestare soccorso, ma quando uno dei due è sceso dal mezzo, è stato travolto da un’altra auto che stava sopraggiungendo.

Per il giovane, Riccardo Maestrale, un 22enne di Milazzo, non c’è stato nulla da fare. Anche il fratello della vittima sarebbe stato centrato dall’auto, una Ford EcoSport. Dalle prime frammentarie notizie sarebbero quattro i feriti, tutti trasportati al Policlinico di Messina. Sul posto per i rilievi gli uomini della polizia stradale. Intervenuti anche tre mezzi dei vigili del fuoco. È lunga circa un chilometro la coda di mezzi fermi in autostrada, di fatto interrotta. Al momento è stata disposta l’uscita obbligatoria a Boccetta per chi proviene da Catania.

«Questa prematura morte di Riccardo. – afferma il primo cittadino di Milazzo Pippo Midili – ci lascia sgomenti ed attoniti. Non ci sono parole per descrivere una morte così drammatica. Un lutto che scuote l’intera cittadinanza. Sono certo che Riccardo continuerà a vivere nel ricordo di coloro che l’hanno conosciuto e apprezzato per le sue doti professionali ma soprattutto umane. Una generosità dimostrata sino all’ultimo istante della vita».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook