Martedì, 26 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Roccafiorita: trovato morto Roberto Garigale, giovane cacciatore di Messina

Roccafiorita: trovato morto Roberto Garigale, giovane cacciatore di Messina

di

Tragedia sui monti di Roccafiorita (Messina), dove questa mattina è stato trovato morto un giovane cacciatore di Messina di cui non si avevano notizie da ieri. La vittima è Roberto Garigale, 31 anni, agente finanziario con la passione per la montagna e la caccia, che ieri intorno alle 8.30 era giunto nel piccolo centro montano insieme al suo cane. Dalle 11.30 non si avevano più sue notizie, non rispondeva al cellulare e non aveva fatto più accesso sull’applicazione di messaggistica WhatsApp, e dunque sono scattate le ricerche da parte dei Carabinieri della Compagnia di Taormina, con il supporto della Polizia metropolitana. Intorno alle 18 il fuoristrada del 31enne è stato trovato parcheggiato sul Monte Kalfa, ma di lui nessuna traccia.

Alle 22 si sono uniti alle operazioni i volontari della Protezione civile di Furci Siculo e utilizzando un drone con fotocamera termica sono state avviate le ricerche dall’alto in tutta la zona, rese difficili dal forte vento. Dopo diverse ore alle prime luci di oggi è stato individuato il cane e successivamente anche il corpo del giovane cacciatore. Garigale è precipitato in un dirupo per almeno 30 metri, scivolando poi per altri 60 e perdendo la vita sul colpo per i gravissimi traumi riportati. Secondo una prima ricostruzione si tratterebbe di un incidente. Sul posto erano giunti per le ricerche anche due suoi amici messinesi, che purtroppo hanno fatto l’amara scoperta. Complesse le operazioni per il recupero della vittima, vista la difficoltà a raggiungere la zona impervia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook