Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca L'ultimo saluto a Krzysztof Kaminski, clochard in cravatta

L'ultimo saluto a Krzysztof Kaminski, clochard in cravatta

Una vita ai margini della società, morto su una panchina davanti alla fontana zampillante di piazza della repubblica, proprio lì dove sorge la scritta di benvenuto a Messina.

E Messina, città che lui aveva scelto come patria per la sua vita senza fissa dimora, ha voluto tributargli l'ultimo saluto. Si sono celebrati nel santuario di Lourdes i funerali di Krzysztof Kaminski , meglio noto come Kristofer, il polacco senzatetto deceduto a causa di un malore, lo scorso 15 dicembre. nel corso della sua permanenza a Messina era stato ospitato da diverse case di accoglienza.

“Anche la Casa di Vincenzo – ha sottolineato l’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore – spesso ha fornito a Kristofer un posto letto, la colazione e quanto necessario per l’igiene, tramite i nostri operatori dell’Azienda Messina Social City.” Tra quanti si sono prestati a dare sostegno al senzatetto anche le Associazioni che operano alla Stazione Centrale, tra questi i frati Francescani del Santuario di Lourdes e la Croce Rossa Italiana che operano su strada. Nelle ultime ore di vita Krzyszto è stato assistito da frate Giuseppe, sempre dell’ordine dei Francescani di Lourdes.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook