Lunedì, 20 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Controlli nella notte a Messina, scovata una casa d'appuntamenti con due prostitute in via Centonze

La Polizia Municipale di Messina, con il coordinamento del commissario Giardina e degli ispettori Visalli, Polimeni e Chirieleison, ha individuato la scorsa notte, a seguito di una segnalazione giunta al sindaco con la quale si denunciava una situazione di inciviltà a causa dei rumori provenienti da un appartamento, una casa d'appuntamento in via Centonze dove è stata accertata la presenza di due prostitute italiane. L’appartamento, il cui proprietario è stato identificato e verrà denunciato per sfruttamento della prostituzione, si presentava in pessimo stato con numerose macchie di umidità sui muri e ad una verifica tributaria è anche risultato non in regola con i tributi comunali.

L’attività è proseguita su viale Europa dove gli agenti hanno verbalizzato tre ambulanti per occupazione di suolo pubblico e denunciato due per danneggiamento e per violazione dei sigilli. Due verbali per conferimento di rifiuti fuori orario. Sempre su viale Europa sono stati rimossi suppellettili vari dai marciapiedi con l'ausilio della Messinaservizi.

Sul fronte della sicurezza stradale e della viabilità, il commissario Lo Presti ha coordinato la squadra di viabilità in un’attività che ha portato ad elevare 27 verbali per violazione di sosta. Sono state effettuate anche tre rimozioni e altri 18 verbali per violazioni varie.

Nel corso dell’attività, gli agenti sono intervenuti per far cessare un litigio tra due giovani  e uno dei due litiganti è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente e segnalato alla Prefettura.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook