Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Blitz nella notte a Messina, multe e patenti ritirate: il sindaco rilancia la tassa per i tir - Foto

Torna a parlare di Ecopass il sindaco di Messina Cateno De Luca. Più di un anno fa ormai la sua Giunta aveva, con una delibera, dato mandato al dirigente alla Viabilità di predisporre gli atti per la reintroduzione del cosiddetto “ticket di attraversamento dello Stretto”. Una sorta di “tassa” per i mezzi pesanti che transitano dal centro città. Ma poi non se ne fece più nulla.

Stanotte, al termine di un lungo servizio di controllo operato dalla polizia municipale insieme alla Polstrada, il sindaco ha rilanciato: “Reintrodurremo l’ecopass e modificheremo l’ordinanza anti-tir, disponendo il divieto assoluto di transito dal viale Boccetta nella fascia 22.00-6.00”.

Il bilancio dell’attività di stanotte, svolta dal commissario La Mazza con gli agenti della Sezione Radiomobile del servizio Autovelox, ha visto controlli su 18 tir e 22 veicoli: 2 patenti di guida ritirate per superamento tasso alcolemico; 2 patenti di guida ritirate per sorpasso tra Tir sul Boccetta.

Sono state elevate contravvenzioni per una guida senza patente e 3 veicoli non revisionati. Elevate, inoltre, 23 contravvenzioni con autovelox per superamento limiti di velocità a tir e veicoli, con decurtazione in totale di 71 punti di patente. Il totale delle sanzioni elevate nel turno di servizio ammonta a 6.163 euro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook