Giovedì, 23 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo

Simulazione di un terremoto a Messina, nuova esercitazione per migliaia di studenti - Foto

di

Il centro commerciale di Tremestieri, la sede dell'Amam, circa una trentina di plessi scolastici della zona centro-sud, quasi una ventina del centro storico, l'intero polo universitario dell'Annunziata che ospita ben quattro dipartimenti. Sono stati questi, stamattina, gli edifici coinvolti dalle prove di evacuazione previste nell'ambito della X edizione della settimana della sicurezza “Messina Risk Sis.Ma. 2019”, che si concluderanno sabato 18.

Nella simulazione di un’emergenza sismica di magnitudo (M) Richter 6.3 e con un’intensità IX° (MCS), è ipotizzato uno scenario che coinvolge aree del territorio delle sei municipalità del Comune di Messina che sulla base delle stime effettuate dal dipartimento della Protezione Civile Nazionale, potrebbe produrre il crollo di 1.853 abitazioni, l’inagibilità di 36 mila 194 case e 4 mila 10 abitanti coinvolti (di cui 3 mila 007 feriti e 1.003 deceduti), 80 mila 113 senza tetto.

Migliaia di studenti hanno partecipato all'esercitazione evacuando gli stabili e riunendosi nei punti di raccolta col supporto dei volontari delle associazioni di protezione civile e sotto il coordinamento dell'esperto comunale Antonio Rizzo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook