Martedì, 20 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Real Cittadella di Messina, al via le demolizioni: saranno rasi al suolo i fabbricati dell'ex cantiere navale Savena

Scatterà un piano di demolizioni di tutti fabbricati fatiscenti che attorniano la Real cittadella di Messina. L'autorità portuale domani stesso assegnerà la gara all'impresa che già prima di Pasqua potrebbe mettersi all'opera.

Verranno rasi al suolo, nella prima fase, i fabbricati dell'ex cantiere navale Savena, abbandonato da anni e all'interno del quale sono stati trovati anche fusti con sostanze nocive sulle quali attualmente sono in grado le caratterizzazioni per provvedere poi allo smaltimento.

Il commissario dell'autorità portuale Antonino De Simone ha consegnato nel frattempo tutti gli atti prodotti in questi anni all'autorità giudiziaria. La Procura della Repubblica infatti ha aperto un'inchiesta sullo stato di degrado della Zona Falcata e sta acquisendo una corposa documentazione da authority, comune, regione siciliana e soprintendenza.

De Simone replica indirettamente anche al sindaco De Luca che aveva definito quello sottoscritto negli anni scorsi per la Falce un patto di imbecilli. "Ebbene sì, saremo stati anche imbecilli - afferma il commissario - ma grazie a questo patto interistituzionale in tre anni è stato fatto quello che non era stato fatto in oltre 50 anni. Dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, senza più guerre tra enti o iniziative improvvide che rischiano poi di impantanare di nuovo le procedure sbloccate dopo lunghissimi anni. Attendiamo che da Palermo arrivi approvato definitivamente il prg del porto e intanto stiamo investendo ilcifre importanti per liberare tutte le aree dagli edifici fatiscenti".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook