Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Foto Cinema Uno spaccato di vita messinese sbarca... in tv: "La Cardata" è firmato Angileri

Uno spaccato di vita messinese sbarca... in tv: "La Cardata" è firmato Angileri

di

Le riprese sono partite il 4 agosto e la città dello Stretto sarà la protagonista indiscussa del primo documentario del messinese Giuseppe Angileri, classe 1987, emigrato con la famiglia a Roma e che è tornato nella sua Messina per il suo bel progetto. Si chiama "La Cardata", durerà 60 minuti, e sullo schermo gli spettatori avranno modo di vedere uno spaccato di vita tutta messinese, la pesca antica del pescespada e i gloriosi pescatori, come la generazione storica dei Mancuso. E con loro, le tenaci sorelle, Antonella e Giusy, laureate all' università della pesca, seguendo una strada tracciata dal nonno e che stanno diventando un simbolo per questa Italia che ha bisogno di riappropriarsi del verbo "fare". Ridando corda a quel Sud che ha tutti mezzi per farsi strada. Partendo dalla bellezza e dalle nostre tradizioni che ci rendono fieri e orgogliosi: «Ho unito le mie due grandi passioni – ha raccontato il regista – quella per il mare e per la pesca. Questo progetto mi stava a cuore da tempo. Per me la pesca del pescespada è una tradizione che merita di essere raccontata non solo ai messinesi, che si sentiranno parte della scena, ma anche a chi ne rimane affascinato sentendola dai vecchi custodi». Montaggio a fine settembre e uscita prevista a gennaio. Un dono sotto l'albero ritardatario per tutti i messinesi e non solo: «Al momento – conclude – possiamo anticipare poco, ma di sicuro pensiamo di raggiungere un vasto pubblico ».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook