Sabato, 22 Settembre 2018

Villa Miraglia di nuovo attiva

Dopo quasi un decennio di inattività, torna oggi ad essere fruibile “Villa Miraglia” una struttura recettiva d’indubbio fascino ubicata in territorio di Cesarò, nel pieno del bosco della Miraglia, il cuore del Parco dei Nebrodi.

Di proprietà della Città metropolitana di Messina, Villa Miraglia è composta da una superficie coperta su due piani di circa 203 metri quadrati, per ciascun piano, oltre ad una superficie di terreno boschivo di ben 34 mila metri quadrati. Quella della struttura nebroidea è una storia particolarmente lunga e travagliata fin da quando, nel marzo 2009 fu acquisita al patrimonio dell’allora Provincia di Messina dalla ex Aapit, Azienda autonoma provinciale per l’incremento turistico.

L’iter, iniziato sotto la presidenza di Nanni Ricevuto a Palazzo dei Leoni, vide la pubblicazione di diversi bandi per la gestione della struttura per nove anni, cui seguì pure una precedente assegnazione e successiva revoca ad un’impresa di Santa Domenica Vittoria. Il resort è stato quindi recuperato grazie ad un project financing ed è divenuto un luogo dal grande fascino architettonico e naturalistico, caratterizzato dalle imponenti faggete e da un panorama unico, volano per lo sviluppo turistico del territorio. Di recente la Città Metropolitana ha formalizzato l’affidamento della gestione alla ditta dei fratelli Mazzurco di Cesarò, che operano da parecchi anni nel settore turistico e gastronomico.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X