Domenica, 21 Ottobre 2018

Maxi incidente a Camaro

di

Hanno lavorato a lungo, e non è ancora finita gli agenti della sezione infortunistica della Polizia municipale per ricostruire la dinamica dell'incidente che ieri sera si è verificato all'incrocio tra la via S. Marta e via Camaro, l'arteria che parte da viale Italia e conduce all'omonimo villaggio. Un 26 enne che era in sella ad uno scooter Sh ha avuto la peggio e si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di chirurgia generale del Piemonte e dove è stato sottoposto a intervento chirurgico alla milza. A quanto pare da una prima ricostruzione, lo scooterista viaggiava da monte verso mare affiancando una Mercedes 170 condotta da un uomo di 42 anni. Sul sedile passeggero, invece, si trovava la figlia di 23. E mentre da un mezzo all'altro i tre parlavano, in direzione opposta è sopraggiunta una Golf condotta da un uomo di 69 anni che ha centrato in pieno lo scooter. La Mercedes invece, probabilmente nel tentativo di schivare l'impatto con l'altra auto, ha finito per travolgere un furgone parcheggiato nella parte posteriore destra e urtare un muretto che delimita l'area di pertinenza di un esercizio commerciale. Nell'impatto è rimasta ferita la ragazza ma non in maniera grave. Sul posto, oltre alla municipale, sono giunti successivamente anche i carabinieri di Messina centro. I militari dell'arma hanno sentito alcuni testimoni e poi si sono spostati al vicino pronto soccorso dell'ospedale Piemonte per tentare di sentire anche la versione del 26enne rimasto ferito. Le sue condizioni, ovviamente, non lo hanno consentito. Il ragazzo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico alla milza. La prognosi è riservata ma la sua vita non sarebbe in pericolo. In attesa che le sue condizioni consentano di sentire la sue versione dei fatti, sarà la polizia municipale a continuare le indagini per fare piena luce su questo episodio che potrebbe non nascondere colpi di scena. .

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X