Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport L'Orlandina finalmente si sblocca: a Padova arriva la prima vittoria
BASKET SERIE B

L'Orlandina finalmente si sblocca: a Padova arriva la prima vittoria

di

Petrarca Padova-Orlandina 63-87
Petrarca Padova: Turel 13 (0/4, 3/9), Morgillo 15 (7/9, 0/1), Bolpin 4 (1/4, 0/1), Bianconi 10 (1/6, 2/5), Borsetto 4 (2/4,), Coppo 5 (2/2, 0/3), Bombardieri (0/1 da 3), Maran 1 (0/5, 0/2), Basile 11 (2/5, 2/3), Favaro ne, Vinciguerra ne, Stavla ne. All: Volpato.
Orlandina: Sandri 15 (7/7, 0/2), Laganà 12 (4/6 da 3), Baldassarre 14 (2/7, 2/4), Klanskis 14 (3/5, 1/2), Okereke, Passera 10 (0/2, 3/4) Galipò 3 (0/1, 1/2), Vecerina 11 (3/7, 1/2), Triassi 8 (1/1, 2/8), Telesca ne, Pizzurro ne. All: Robustelli.
Arbitri: Guercio e Antimiani.
Note: parziali 12-22, 32-44, 50-69. Tiri liberi: Padova 12/21, Capo d’Orlando 13/17. Percentuali di tiro: Padova 22/64 (7/25 da tre, 12 ro, 29 rd), Capo d’Orlando 30/61 (14/30 da tre, 5 ro, 33 rd).
PADOVA. Si sblocca l’Orlandina, che al termine di una settimana intensa e travagliata espugna il “PalaBerta” di Padova per 63-87.
La squadra di coach Robustelli gioca un primo tempo un po' bloccato, ma al rientro dagli spogliatoi allunga inesorabilmente portando a casa una vittoria importante per “entrare” in questo campionato.
Alla vittoria si aggiunge anche il rientro in campo di Matteo Laganà, protagonista di una gara chiusa con 12 punti, quattro triple su 6 tentativi, e tutto lo starting five in doppia cifra.
Parte forte l’Infodrive Capo d’Orlando con Baldassarre, Klanksis, Sandri e Vecerina sugli scudi. Padova soffre l’intensità ospite, così al 6’ è 2-10. Una tripla di Baldassarre sigla il +11, Bianconi, Basile e Maran provano a rintuzzare le distanze, poi un canestro del rientrante Laganà chiude il primo quarto sul punteggio di 12-22.
Turel prova a dare una scossa ai padroni di casa in avvio di secondo parziale, ma Vecerina, Sandri e Triassi mantengono 9 punti di vantaggio. Sono ancora Bianconi e Morgillo a tentare di accorciare, raggiungendo il 31-38, ma due triple firmate da Triassi e Passera mandano tutti alla pausa lunga con il risultato di 32-44.
È Padova ad aprire il secondo quarto con i punti di Borsetto a cui rispondono Passera e Klanskis che issano al +15 la squadra paladina. L’Infodrive però macina gioco, fa la gara ed amministra bene i ritmi, così Laganà, Vecerina e un ottimo Klanskis toccano il +23, 41-64, al 37’. Così, dopo i canestri di Galipò e Baldassarre, una tripla di Basile e un libero supplementare chiudono il terzo parziale 50-69 a favore ospite.
Nell’ultimo parziale Padova prova a rientrare in qualunque modo arrivando fino al -14, ma con esperienza Capo d’Orlando controlla con Vecerina, Passera e Laganà trovando i canestri della tranquillità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook