Martedì, 04 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Messina nel baratro, anche la Fidelis Andria passa allo "Scoglio"
SERIE C

Il Messina nel baratro, anche la Fidelis Andria passa allo "Scoglio"

Contro la Fidelis Andria, al Franco Scoglio, finisce 2-3. Adesso i giallorossi sono penultimi

Messina-Fidelis Andria 2-3

Marcatori: 2' pt Catania, 13' pt Di Piazza, 25' pt Bubas (rig.), 25' st Adorante, 38' st Alberti
Messina (3-5-2): Lewandowski 5.5; Celic 4.5, Fazzi 4.5, Mikulic 5;:Rondinella 5 (1' st Russo 5.5), Catania 5.5 (40' st Busatto sv), Damian 4.5, Simonetti 4.5, Distefano 4.5 (11' st Konate 4.5); Adorante 5.5, Vukusic 4.5 (1' st Balde 5.5). All.: Capuano 4.5
Fidelis Andria: Dini 5.5; De Marino 6, Venturini 6, Legittimo 5.5; Casoli 6, Gaeta 5.5 (26' st Bolognese 6), Bonavolontá 6, Di Noia 6.5 (34' st Dipinto sv), Nunzella 6.5; Di Piazza 6.5 (19' pt Tulli 6), Bubas 6.5 (26' st Alberti 7). All.: Ginestra 6.5
Arbitro: Monaldi di Macerata 5.5
Note: ammoniti Lewandowski, Mikulic, Simonetti e Konate per il Messina; Dini per l'Andria. Angoli 4-2. Spettatori 500 paganti, 4721 euro. Recupero 2' e 4'.

Pesantissimo ko interno per il Messina che perde lo scontro salvezza con la Fidelis Andria e resta desolatamente penultimo in classifica davanti solo alla Vibonese.
Eppure la gara si era messa in discesa con il diagonale vincente di Catania dopo appena due minuti. I peloritani, però, prestano il fianco e i pugliesi la ribaltano con Di Piazza e Bubas su rigore. Reti nate da due topiche difensive dei giallorossi. Nella ripresa mister Capuano cambia volto alla sua squadra passando al 4-3-3 con i neoentrati Russo e Balde in avanti insieme con Adorante.
È Adorante che la pareggia al 25' sugli sviluppi di un corner. Poi due episodi chiave. Il Messina recrimina per un rigore non assegnato per un presunto fallo su Balde, poco dopo il gol di testa di Alberti, viziato, però, da un tocco di braccio di Nunzella che aveva operato il cross. Messina che esce fra i fischi. Quarta sconfitta di fila e anche la panchina di Capuano, adesso, traballa.

 

La classifica

Bari 36 punti; Monopoli 30; Palermo 29; Turris 28; Avellino 27; Catanzaro 25; Foggia, Virtus Francavilla 24; Taranto 23; Catania 22; Picerno 20; Juve Stabia 19; Campobasso 18; Latina, Paganese 17; Monterosi 16; Fidelis Andria 15; Potenza 14; Acr Messina 12; Vibonese 10. Foggia 4 punti di penalizzazione

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook