Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Messina tra il debutto con la Paganese e le polemiche per lo stadio
SERIE C

Messina tra il debutto con la Paganese e le polemiche per lo stadio

di

Sale l'emozione per il debutto e allo stesso tempo si acuiscono le polemiche relative alla vicenda-stadio. Come se non bastassero le difficoltà con le quali il Messina si è proiettato nella nuova stagione. I biancoscudati scalpitano alla vigilia del primo vero esame: saranno proprio loro e la Paganese, domani pomeriggio, ad alzare il sipario del campionato con l'anticipo del “Torre” che nasconde mille insidie. Una partita che il tecnico Sasà Sullo avrebbe volentieri posticipato per recuperare qualche giorno di lavoro in più e soprattutto presentarsi con un roster più robusto.

Sul pullman che oggi lascerà la Cittadella Universitaria - dove in mattinata è prevista la seduta di rifinitura - per varcare lo Stretto e dirigersi verso la Campania, infatti, non saliranno più di diciotto calciatori. David Milinkovic non è stato ancora messo sotto contratto nonostante il franco-serbo sia in città da diversi giorni; se ne parlerà la prossima settimana, anche se il timore è che i tempi per ottenere il “visto” dalla Mls (l'ultimo club dell'esterno d'attacco è il Vancouver Whitecaps, Canada) siano ancora lunghi. Anche il croato Bozo Mikulic resterà in sede in attesa che arrivi il transfer dalla Lega croata avendo il giocatore vestito la casacca dell'Hajduk Spalato nell'ultima stagione.

Ci sarà, invece, l'altro difensore arrivato dai Balcani, Maks Celic, che sta lavorando per accorciare i tempi d'inserimento in una realtà nuova, ma difficilmente sarà proposto dall'inizio. Sullo stamani proverà le ultime situazioni tecnico-tattiche prima di sciogliere le riserve sulla formazione e presentare, in modalità remoto, il match di Pagani. Si va verso la conferma dell'undici che ha sbancato Castellammare di Stabia in Coppa Italia, anche se andranno valutate fino all'ultimo le condizioni di Sarzi Puttini che proprio al “Menti” ha ricevuto una botta alla caviglia che ha condizionato il suo lavoro in settimana. Se il terzino non dovesse essere rischiato, spazio a sinistra a Goncalves.

L'articolo integrale potete leggerlo nell'edizione cartacea – Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook