Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport L'Acr Messina cala il poker a Troina e si avvicina alla meta
SERIE D

L'Acr Messina cala il poker a Troina e si avvicina alla meta

Troina-Acr Messina 0-4

TROINA (4-3-3): Aiolfi 6; Puleo 6,5 (20’ st Giuffrida 6), Mbaye 5,5, Neri 5,5, Ciccone 6; Di Grazia 5,5 (27’ st Palermo sv), Guerci 5,5, Kamara 6; Rizzo 5,5 (12’ st Celin 6), Ficarrotta 5,5 (24’ st Dembele 5,5), Aperi 6 (27' st Mascara sv). A disp.: Cantarero, Calaciura, Longo, Diara. All. Mascara 5,5.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Caruso 7; Mazzone 6,5, Lomasto 7, Boskovic 6,5, Giofrè 6,5; Cristiani 6,5, Aliperta 8 (35’ st Lavrendi sv), Vacca 6,5 (43’ st Arcidiacono sv); Bollino 7 (34’ st Oggiano sv), Cretella 7 (26’ st Crisci sv); Foggia 6,5 (26’ st Manfrellotti 6). A disp.: Lai, Sabatino, Cascione, Cunzi. All. Novelli 7.

ARBITRO: Di Cicco di Lanciano 6.
MARCATORI: 22’ Lomasto, 24’ Aliperta, 65’ Cristiani, 69’ Cretella

NOTE: Ammoniti: Lomasto (M), Neri (T), Ficarrotta (T), Ciccone (T), Guerci (T), Dembele (T). Angoli: 5-4. Rec.: 0’ pt, 4’ st.

 

L’Acr Messina cala il poker sul Troina e vede il traguardo della promozione in Lega Pro sempre più vicino. Caldo torrido nella zona rossa Gagliano, dove a partire a mille è la squadra di casa. Dopo pochi minuti, Aperi converge dalla sinistra e va giù in area dopo un presunto contatto con Lo Masto ma per l’arbitro è tutto regolare. Al quarto d’ora, Caruso è attento sulla bordata da fuori di Ficarrotta: l’estremo difensore si allunga sulla sua sinistra e respinge. Nel migliore momento del Troina, al primo vero pericolo, al minuto 22, arriva il vantaggio dell’Acr: calcio d’angolo magistrale di Bollino e incornata vincente di Lomasto. Passano 120 secondi e i giallorossi raddoppiano con una perla di Aliperta che, dopo un’azione personale, si accentra e lascia partire un mancino a giro che toglie le ragnatele dall’incrocio.   Al 65’ il Messina chiude i giochi: l’arbitro concede il vantaggio per un fallo su Foggia e Cristiani prende palla per lasciare partire dal limite una bordata che si infila all’incrocio dei pali. Passano solo 4’ ed è Cretella ad iscriversi al festival del gol, convergendo dalla sinistra e piazzandola a giro di destro al secondo palo per un poker che vale un’ipoteca sulla Serie C, a tre gare dal termine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook