Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Tennistavolo, il messinese Arcigli confermato nel ruolo di dt paralimpico
FITET

Tennistavolo, il messinese Arcigli confermato nel ruolo di dt paralimpico

Incarico che ricopre per il diciassettesimo anno consecutivo

Il Consiglio nazionale della Fitet ha confermato il messinese Alessandro Arcigli nel ruolo di Direttore tecnico paralimpico.
Per il diciassettesimo anno consecutivo il peloritano sarà il responsabile della preparazione tecnica dei pongisti paralimpici, fiore all'occhiello dell'intero movimento nazionale, e cercherà di confermare a “Tokio 2020ne” i successi ottenuti in questi anni culminati con le sei medaglie conquistate alle Paralimpiadi di Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016. Il messinese è l'unico azzurro di tutte le discipline sportive ad aver partecipato, in qualità di responsabile tecnico delle squadre nazionali, sia alle Paralimpiadi (Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016) che alle Olimpiadi (Atlanta nel 1996). Un curriculum di tutto rispetto, quindi, per il commissario tecnico della nazionale maschile e femminile dei pongisti paralimpici che è anche il Delegato provinciale del Coni di Messina.

A livello paralimpico, con le sue 11 classi, il tennistavolo apre le porte alle persone che presentano una qualsiasi disabilità, garantendo a tutti una giusta collocazione. Ognuno nell’ambito della propria classificazione, parte dallo stesso punto di partenza dell’avversario ed è proprio il modo particolareggiato e preciso con cui vengono effettuate le classificazioni che ne determina il successo e il grande seguito.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook