Giovedì, 02 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Bevis rivelazione dell'Fc Messina: "Per il futuro c'è ancora tempo"
SERIE D

Bevis rivelazione dell'Fc Messina: "Per il futuro c'è ancora tempo"

di

Parigino, di Villepinte località a nord dalla capitale francese, 22 anni compiuti lo scorso 13 febbraio, Kilian Bevis rappresenta senza ombra di dubbio la vera sorpresa di questo Fc Messina. Messosi in luce la passata stagione tra le file del Castelvetro (squadra di Eccellenza del modenese) fortemente voluto ad inizio estate dal ds Morello, è un giocatore eclettico, capace di ricoprire più ruoli dalla difesa al centrocampo, ma anche in attacco. Instancabile motorino, rappresenta una vera spina nel fianco delle formazioni avversarie. Giocatore finito nel mirino di diversi ds è sicuramente uno degli elementi di maggiore interesse del prossimo mercato estivo, anche se lui non sembra intenzionato di lasciare lo Stretto.

Dopo lo stop a causa del Covid-19 è rimasto per un paio di settimane con gli altri suoi compagni di squadra transalpini a Messina ma poi, visto il perdurare della quarantena, ha deciso di rientrare a casa. L'abbiamo sentito telefonicamente.

Come procede la quarantena? Dove ti trovi in questo momento? Stai seguendo gli allenamenti?

«Sono tornato a casa a Parigi, mi alleno senza soste sei giorni a settimana (2 sessioni di allenamento al giorno), anche perché ho la fortuna di avere uno stadio vicino alla mia abitazione, fornito di tutta l'attrezzatura per lavorare al meglio, sotto questo punto di vista sono in forma anche se ovviamente mi mancano i compagni e gli allenamenti di gruppo».

Da molti esperti di settore sei stato additato come la vera sorpresa di questo Fc Messina, insieme al capitano Giuffrida e a Domenico Marchetti il più impiegato da Costantino prima e da Gabriele poi, ti aspettavi questo rendimento?

«Mi rende felice e francamente mi lusinga avere questi giudizi dagli addetti ai lavori, ringrazio Dio che è la mia guida e mi segue nelle mie scelte e nel mio lavoro, ma so che posso ancora migliorare e lavorerò duramente per essere più forte ogni giorno».

Che idea ti sei fatto su questa situazione? Secondo te ripartirà il campionato?

«È una situazione incredibile, sicuramente inaspettata, difficile da gestire e non credo che ci sia la possibilità di una ripresa almeno in tempi brevi, io come i miei compagni ci alleniamo ogni giorno. In questo momento ci è consentito solo questo, sperando e pregando in buone notizie»

Prima volta in Sicilia come ti sei trovato a Messina? In scadenza di contratto cosa hai intenzione di fare la prossima stagione?

«Sono stato benissimo a Messina, la trovo una città straordinaria mi piace il clima, l'ospitalità della gente. Al momento sono legato all'Fc Messina e voglio restare concentrato su questa stagione, senza pensare al domani, avremo tempo per parlarne con la società, in questo momento ci sono cose ben più importanti da affrontare e risolvere».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook