Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Messina può respirare, domenica a Cittanova
SERIE D

Il Messina può respirare, domenica a Cittanova

di
messina calcio, Messina, Sicilia, Sport
Pietro Arcidiacono

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Messina si è dato una mossa. I tre punti conquistati domenica scorsa rappresentano l'inizio di un nuovo percorso per i giallorossi, il cui successo contro il Marsala ha salvato la posizione del tecnico Infantino.

La squadra è con il tecnico e l'ha dimostrato con una prova generosa, vincendo una gara per nulla semplice costellata anche da tanti errori. Ha funzionato il nuovo modulo (4-3-3) e ha brillato la stella di Pietro Arcidiacono, autore di una doppietta nel primo tempo.

Soddisfatto il centrocampista Salvatore Cocimano: "Abbiamo avuto un inizio di stagione duro, ma era importanti sbloccarsi e l'abbiamo fatto con una buona prestazione di squadra". Dopo il gol del 2-1 l'ex acese ha esultato sotto la curva portando la mano all'orecchio: "È il mio modo di esultare, mi dispiace che sia stata interpretata male ma non abbiamo nulla coi tifosi. Loro hanno ragione perché abbiamo perso due partite importanti".

Intanto la Commissione Accordi Economici ha condannato l'Acr al pagamento di 4700 euro per spettanze arretrate a due calciatori della scorsa stagione (Marco Manetta aspetta 4200 euro, Santino Misale 500); una situazione da chiudere in un mese per evitare penalizzazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook