Mercoledì, 21 Novembre 2018
PALLANUOTO A/1 F

La Wp Despar Messina
fuori con onore

Alla final four scudetto di Civitavecchia della prossima settimana accede con merito Imperia, alla Waterpolo Despar Messina rimane, invece, il rammarico per non essersi espressa, anche a causa di una condizione fisica non ottimale, a buoni  livelli nella partita di andata dei quarti di finale play-off persa alla piscina Cappuccini per 11-7.  Nel match di ritorno, invece, la squadra di Puliafito ha dato fondo a tutte le energie sfiorando il successo che sarebbe stato meritato. Rimontare quattro gol era, obiettivamente, una missione impossibile, la Waterpolo Despar Messina è andata vicina alla vittoria ma è stata penalizzata anche da alcune decisioni arbitrali. Per il gruppo peloritano, per la società sarebbe stata una enorme soddisfazione. Non c’è il risultato ma rimane, comunque, la prova complessiva. Indicazioni per il futuro che saranno raccolte dalla società. 9-8 il finale per la formazione di Marco Capanna, ancora una volta indigesta al “sette” siciliano. Per Johanne Begin, moglie dell’allenatore Giovanni Puliafito, è stata l’ultima partita con la calottina della Waterpolo Despar Messina. Ha lasciato con una tripletta e con un prestazione all’altezza. La Begin sarà il vice allenatore del Canada che sta preparando mondiali e olimpiadi. La squadra messinese perde tantissimo non solo dal punto di visto tecnico.

Soddisfatto per la prova in Liguria, l’allenatore Giovanni Puliafito. “ Sinceramente oggi avremmo meritato di più, ma è giusto che vada avanti Imperia che ha meritato, più a Messina che qui. La gara di ritorno ci ha detto che, con meno errori, avremmo potuto giocarcela diversamente. Ringrazio, comunque, le ragazze per lo spirito di sacrificio. Programmi futuri ? E’ presto, il presidente sa che sono a disposizione per proseguire il rapporto. Ma adesso mi sembra un discorso prematuro. Ci sarà tempo per approfondire tutti gli aspetti della vicenda”.

TABELLINO Mediterranea Imperia - Despar Messina 9-8  (2-2, 2-2, 1-2, 4-2)
Mediterranea Imperia: Giulia Gorlero, Ralat 2, Borriello, Gloria Gorlero, Stieber 2, Emmolo 1, Carrega 1 (rig.), Solaini, Risivi 1, Bencardino, Drocco, Pomeri, Casanova 2. All. Capanna.
Waterpolo Despar Messina: Sabatini, Abbate, Gitto 2, Begin 3, Murè, Arangio , Verde, D’Agata, Tagliaferri, Bujka 3 (1 rig.), Ayale, Palmieri, Rella. All. G. Puliafito.
Arbitri: Taccini e Severo
Superiorità numeriche: Imperia 0/6 +2 rig. (1 fallito da Emmolo ), Messina 2/7 +1 rig..

Gare di ritorno quarti di finale play-off

Orizzonte-Bogliasco  11-8    (  andata 14-10)

Rapallo-Bologna 13-10 (  andata 11-5 )

Imperia- Waterpolo Despar Messina 9-8 ( andata 11-7)

Firenze-Padova 9-10 (  andata  5-3 )

Alla final four scudetto di Civitavecchia vanno Rapallo, Orizzonte Ct, Imperia e Firenze.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X