Giovedì, 20 Settembre 2018
PALLANUOTO A/1 F

Wp Despar Messina,
missione impossibile
a Imperia

waterpolo despar messina, Messina, Sport
wp despar messina

Sembra un verdetto già scritto ma la  Waterpolo Despar Messina ha l’obbligo morale di finire a testa alta, anche per capire qual è il margine che ancora la separa dalle grandi squadre. Indicazioni utili alla società peloritana per costruire un “sette”  forte e duraturo, capace di poter stare sui gradini più alti del panorama nazionale.

Domani a Imperia, alle 19.00, arbitri Taccini e Severo, la formazione di Giovanni Puliafito tenterà l’impresa, conscia del fatto che l’avversario è di ottimo livello tecnico ma che potrebbe, in qualche modo, pensare già di aver risolto la pratica con il successo per 11-7 ottenuto mercoledì sera alla piscina Cappuccini. La  Waterpolo Despar Messina dovrà, pertanto, cercare di cogliere i passaggi positivi del match e non ripetere gli errori commessi nella gara di andata. A prescindere da come andrà a finire, rimane la soddisfazione per la società di aver preso parte, per la prima volta nella sua storia, ai play-off scudetto. Mattone dopo mattone, con impegno e serietà, doti che rendono quasi unico il sodalizio messinese, si potrà pensare di creare qualcosa che resista nel tempo. In questo senso l’esempio di Imperia è quasi da manuale. Costruire giocatrici in casa capaci di regalare, alla lunga, emozioni e traguardi.

La Waterpolo Despar Messina si presenta all’appuntamento della “ Cascione” con tutte le effettive e con una gran voglia di chiudere con dignità. Così coach Puliafito alla vigilia del match. “ Sappiamo che la qualificazione alla final four è difficile se non impossibile, ma dobbiamo concludere bene. Impegno e sacrificio devono essere le nostre armi, poi, eventualmente, faremo i complimenti alle liguri che, per batterci, hanno, comunque, dovuto sudare. Questa partita di ritorno sarà utile a tutti, alle giocatrici per crescere e maturare nuove esperienze, alla società per fare le valutazioni su come intervenire per il futuro. Intanto proviamoci, senza presunzione, ma consapevoli di poter fare qualcosa di buono anche in Liguria. Sarà importante non essere costretti a inseguire il risultato per amministrare lungo i 32 minuti di gioco forze fisiche e mentali”.

Programma  gare di ritorno quarti di finale play-off

Orizzonte-Bogliasco (  andata 14-10)

Rapallo-Bologna (  andata 11-5 )

Imperia- Waterpolo Despar Messina ( andata 11-7)

Firenze-Padova (  andata  5-3 )

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook