Mercoledì, 19 Settembre 2018
SERIE D

Messina cerca l'allungo,
il Città la zona play-off

citt� di messina, messina, noto, serie d, Messina, Sport
Solo Ischia, nel girone H con 46 punti, e S.Cesareo con 42, in quello F, hanno fatto meglio del Messina che ha totalizzato 41 punti. Questa speciale classifica tiene conto, ovviamente, dei raggruppamenti a 18 squadre. I biancoscudati vogliono dare l’accelerata decisiva per staccare il Cosenza, unico avversario che può  ancora infastidire la formazione di Catalano nella corsa verso la LegaPro. Sulla strada dei peloritani, domenica prossima, un altro undici che lotta per non retrocedere, il Noto, già battuto con sofferenza nel girone di andata. Quella che si presenterà al S.Filippo sarà, però, un’altra squadra rispetto a quella affrontata a settembre, rivoluzionata negli uomini e nell’organigramma societario con l’ex direttore sportivo Antonio Ciccarone alla guida dell’area tecnica. I siracusani, penalizzati di tre punti per vecchie vertenze perse,  sono reduci dal pareggio col Licata ed in trasferta, con una vittoria, 3 pari e 5 sconfitte, hanno addirittura un rendimento migliore rispetto a quello casalingo. Il Messina sa che gennaio potrebbe essere il mese cruciale per sferrare l’attacco decisivo. L’obiettivo è quello di andare alla pausa del campionato del 10 febbraio con un margine più ampio sul Cosenza, adesso a tre lunghezze. Gara speciale domenica prossima per Giuseppe Savanarola che col Noto ha ottenuto la promozione in serie D, segnando in 2 stagioni 25 reti in 59 apparizioni.
Il Città di Messina guarda alla zona play-off, il cui gradino più basso è distante solo un punto. Obiettivo possibile a patto che la formazione di Rando migliori il rendimento esterno. In tal senso sarà indicativa la trasferta di Lamezia con il Sambiase che sarà affrontata senza il bomber Filippo Tiscione. I calabresi ne hanno persa solo una nelle ultime sei e sono a caccia dei punti necessari per abbandonare la zona play-out. Il Città di Messina dovrà guardarsi anche alle spalle. Licata e Vibonese sono, infatti,  in grande ascesa. La prima, con Pipetto Romano in panchina,  ha perso solo a Messina nelle ultime 12 gare mentre l’undici di Antonio Soda è in serie utile da 8 turni.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook