Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Milazzo, stop a una campana (elettronica) che preannunciava la celebrazione della messa
IL CASO

Milazzo, stop a una campana (elettronica) che preannunciava la celebrazione della messa

Una storia curiosa giunge dalla Piana di Milazzo. Riguarda la campana elettronica della chiesa che disturberebbe il sonno di un bambino nelle giornate di festa. I familiari col supporto di un legale hanno intimato al parroco di non utilizzare la campana e così il parroco della chiesa di San Marco ha bloccato il funzionamento dell’apparecchiatura che con suono elettronico, preannunciava, una volta alla settimana, l’imminente celebrazione della messa nella piccola chiesetta dedicata a Santa Maria Goretti posta sulla trafficata Via Botteghelle. La decisione ovviamente ha provocato malumore e la protesta degli altri residenti che sostengono l’assurdità che una intera comunità – come sostiene l’avv. Alfredo Zappia, portavoce dei residenti - si è vista privata di quel festoso ed augurale suono di campane, peraltro per nulla fastidioso. Una drastica decisione quella del sacerdote solo per un vezzo di un cittadino che motiva le lamentele sol perché il proprio bambino viene svegliato alle 8.15 circa del mattino- e si badi bene solo una volta la settimana- dal suono di una campana. Ci si domanda ma come mai tutti i bambini , e sono tanti, che sono cresciuti e nati in prossimità della chiesetta , le loro famiglie non si sono mai lamentati per un suono profuso dalla campana elettronica? La famiglia da cui provengono le lamentale e trasferitesi solo da alcuni anni, sapeva dell’esistenza della chiesetta accettando quindi fatto ciò che ivi trovava?”

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook