Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Un talento tutto messinese: Bianca Maisano e il suo violino nell’Orchestra di Palermo
LE STORIE

Un talento tutto messinese: Bianca Maisano e il suo violino nell’Orchestra di Palermo

di
Talento musicale, a soli 9 anni

Un talento tutto messinese entra a far parte della “Massimo Kids Orchestra” di Palermo: si tratta della piccola Bianca Maisano che, a soli nove anni, con il suo violino ha incantato la commissione, aggiudicandosi così il posto all’interno della prestigiosa formazione diretta da Michele De Luca (composta da giovani musiciste e musicisti in età compresa fra 7 e 16 anni).
La grande caparbietà e l’infinita dolcezza fanno di Bianca una piccola grande artista innamorata di quello strumento che lei stessa definisce “un amico con cui condividere la quotidianità, quello che la capisce prima di tutti”. Con fare spigliato ha voluto raccontarci la sua storia musicale iniziata due anni fa, il giorno del settimo compleanno, per curiosità.
«La prima cosa che il maestro mi ha insegnato è stata la lettura e scrittura musicale, poi il pizzicato sulle corde dello strumento», racconta Bianca, rivelando che non sono mancate le difficoltà nel tenere la spalla dritta; mentre parla di lui, il violinista Fabio Lisanti («Bravo e paziente», dice lei) le si illuminano gli occhi.

Per Bianca, che ha già le idee chiare e da grande vuol fare la direttrice d’orchestra, il violino è una cosa seria: studia e si esercita ogni giorno almeno 1 ora e mezza. «È gelosissima dei suoi tre strumenti e molto esigente con se stessa», spiega mamma Annalisa, rivelando che «spesso non si sente capita dai coetanei perché antepone l’impegno di studio al gioco». Bianca memorizza le musiche con grande facilità e quando si sente ispirata prova a scrivere delle piccole partiture. «La musica le scorre dentro, adora ascoltare i concerti in tv e dal vivo, soprattutto quando suona il suo maestro», prosegue Annalisa. Lei e Giovanni, il papà, dirigente scolastico, sono sempre al fianco della figlia che ha già partecipato a diversi concorsi locali, nazionali e internazionali sia da remoto che in presenza riuscendo a conquistare sempre il podio, anche se «il momento dell’audizione lo affronta sempre da sola», come spiega la madre.
Bianca, però, ama suonare con gli altri, è per questo che ogni domenica anima la messa nella chiesa di S. Elena, sua parrocchia, insieme con il coro. Con la sua dolcezza riesce a conquistare il cuore di chi la conosce, come la prof. Daniela Dimoli, pianista – collega della mamma all’Istituto comprensivo “Paradiso” dove Bianca frequenta (al plesso Beata Eustochia) la quarta classe della primaria – che spesso la accompagna nelle sue performance. Adesso per Bianca inizierà la straordinaria avventura nell’Orchestra giovanile del Teatro Massimo di Palermo e dovrà dividersi fra la scuola, lo studio della musica e le prove dei concerti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook