Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Alcara Li Fusi, scoperto nuovo insetto nel Parco dei Nebrodi
GROTTA DEL LAURO

Alcara Li Fusi, scoperto nuovo insetto nel Parco dei Nebrodi

di
alcara li fusi, grotta del lauro, nebrodi, Roberto Patroniti, Messina, Sicilia, Società
Grotta del Lauro

Nuova scoperta di una specie endemica nel cuore del Parco dei Nebrodi, in particolare sul versante occidentale dell'imponente massiccio roccioso delle Rocche del Crasto, a poca distanza della Grotta del Lauro di Alcara Li Fusi. Si tratta di un nuovo taxon del genere “Typhloreicheia”, insetto presente sui Monti Nebrodi, di piccole dimensioni, con corpo robusto e convesso, di colore rossiccio scuro uniforme.

La scoperta si deve al lavoro svolto da Roberto Patroniti, noto conoscitore del territorio comprendente le Rocche del Crasto e la Grotta del Lauro, che ha dedicato alla natura ed alla grotta stessa gran parte della sua vita.

Già lo scorso anno Patroniti aveva fatto parlare di sé nella comunità scientifica per la scoperta di un'altra specie, la Duvalius patronitii, all'interno della Grotta del Lauro, che ha poi preso il suo nome come quella appena emersa. Tutti gli esemplari di Typhloreicheia della serie tipica sono stati raccolti vagliando terriccio e argilla prelevati sotto grosse pietre interrate, poste alla base di un'ampia parete calcarea, nei pressi della Grotta del Lauro.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook