Lunedì, 10 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società No alla "fuga di cervelli", assegno per una giovane ricercatrice di Messina
UNIVERSITA'

No alla "fuga di cervelli", assegno per una giovane ricercatrice di Messina

policlinico, università di messina, Rosaria Certo, Salvatore Cannavò, Messina, Sicilia, Società
Rosaria Certo

Assegno di 12.500 euro per una giovane ricercatrice dalla fondazione Carrozza-Pollicino di Messina. Rosaria Certo continuerà a lavorare al Policlinico occupandosi di ricerche in campo oncologico nel reparto di endocrinologia guidato dal professore Salvatore Cannavò.

Obiettivo della fondazione frenare la fuga dei cervelli. La cerimonia di consegna questa mattina nella sede dell'Accademia dei Pericolanti all'Università.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook