Mercoledì, 19 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
A SOLI 33 ANNI

Antonio, l'ingegnere messinese che progetta le navi alla Damen di Rotterdam

di
Damen di Rotterdam, eccellenza siciliana, ingegneria navale, Antonio Marte, Messina, Sicilia, Società
Antonio Marte

Dell'infanzia ricorda le lunghe traversate sullo Stretto. Immagine che apre il cuore di chi viene e di chi va e non è mai sazio di questa bellezza. Da una sponda all'altra.

Il 33enne Antonio Marte ha scelto di studiare ingegneria navale un po' per amore e un po' per caso. "La passione per le navi - raccolta Antonio - è maturata a bordo degli aliscafi per le isole Eolie, osservando da capo Peloro le navi container in transito, scrutando dall'alto della casa delle vacanze di Alicudi l'approdo e le partenze. E la cosa che più mi incuriosiva era l'aliscafo che ripartendo ad un certo punto si sollevava sulle ali e cominciava a planare".

Una scelta, la sua, fatta mentre gli suggerivano altro: "Mio zio mi incoraggiava ad iscrivermi a Giurisprudenza, mentre mia madre mi incitava a studiare per sostenere il preesame in medicina, dando per scontato che era quello che volessi fare, come le mie sorelle Annamaria e Paola. Un bel giorno di agosto, però, decisi che era arrivato il momento di comunicarle che non avrei indossato il camice bianco".

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook