Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sottosegretari: la catanzarese Wanda Ferro e la messinese Matilde Siracusano in pole
A BREVE LE SCELTE

Sottosegretari: la catanzarese Wanda Ferro e la messinese Matilde Siracusano in pole

Messina, Politica
Wanda Ferro

Trattative sempre più serrate nel centrodestra su viceministri e sottosegretari. Nelle ultime ore prende corpo un’intesa sulla delega considerata, da chi segue il dossier, la chiave di volta: verso l’Editoria va il senatore di FI Alberto Barachini. Sarebbe così esaudita la richiesta di Silvio Berlusconi, che avrebbe puntato su questa casella anche nel braccio di ferro sul ministero della Giustizia di una settimana fa. Se Giorgia Meloni riuscisse a imprimere un’accelerazione, le nomine (inclusa quella del sottosegretario alla Transizione digitale, probabilmente Alessio Butti) potrebbero arrivare in Consiglio dei ministri venerdì. Varie fonti di centrodestra ipotizzano però più lunedì o martedì prossimi.

Domani pomeriggio potrebbe tenersi una riunione informale a Palazzo Chigi. La partita non è chiusa, le criticità non mancano. In questo senso sono interpretabili le parole del Cavaliere: «La situazione è difficile ma noi diamo convintamente la nostra fiducia». In serata non è escluso un incontro a Villa Grande con i suoi ministri, prima di ripartire domani per Arcore. Intanto, tornato protagonista in Senato, Berlusconi si è trovato fuori dalla porta una processione di ex parlamentari azzurri ansiosi di salutarlo e magari strappare la promessa di un posto nel sottogoverno. Il suo fedelissimo Valentino Valentini dovrebbe averne uno, non agli Esteri ma alla Difesa. L’azzurro Maurizio Casasco è in lizza assieme al leghista Federico Freni e ad Alessandro Colucci di Noi moderati per il Mef, dove viceministro dovrebbe essere Maurizio Leo, di FdI. Per l’Economia si è cercato di coinvolgere anche Maurizio Lupi. La Lega dovrebbe piazzare Edoardo Rixi alle Infrastrutture, Vannia Gava all’Ambiente, Lucia Borgonzoni alla Cultura, Lorenzo Viviani all’Agricoltura, Andrea Ostellari alla Giustizia con Francesco Paolo Sisto di FI, e una poltrona potrebbe esserci per Armando Siri. Fra i sottosegretari di FdI dovrebbero rientrare Gianni Berrino o Riccardo Zucconi al Turismo, la catanzarese Wanda Ferro, Andrea Delmastro ed Edmondo Cirielli. Alla Salute si parla di Andrea Costa di Nm e Marcello Gemmato di FdI, mentre la presidenza della nascitura commissione di inchiesta sul Covid, che il partito di Meloni proporrà, dovrebbe finire a Iv. Dopo il Cdm sui sottosegretari, se ne terrà a stretto giro uno sulle deleghe. Matteo Salvini si tiene stretto alle Infrastrutture quelle sui porti ma Meloni starebbe provando a portarle nel ministero del Sud (sottosegretaria la messinese Matilde Siracusano). Settimana prossima sarà sciolto il nodo sul nuovo ad di Milano-Cortina. Il ministro per lo Sport, Andrea Abodi, potrebbe avere deleghe speciali sui Giochi invernali 2026 e indicare per Diana Bianchedi per la nomina, che spetta alla premier.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook