Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, il sindaco Basile e il rimpasto di Giunta: Cicala nuovo assessore, secondo nome a sorpresa
A PALAZZO ZANCA

Messina, il sindaco Basile e il rimpasto di Giunta: Cicala nuovo assessore, secondo nome a sorpresa

di
Oggi l’ufficializzazione dei nuovi assessori in sostituzione di Gallo e Musolino. Entra nell’esecutivo Roberto Cicala

Roberto Cicala è uno dei nuovi assessori. L’altro nome è rimasto “top secret” fino a tarda sera: «Lasciatemi una sorpresa, almeno», scherza il sindaco Federico Basile. Della squadra allargata farà parte anche Francesco Giorgio, nella veste di esperto per le Politiche dello Sport e delle Disabilità.
La quadratura del cerchio, come sanno i matematici di tutte le epoche, è operazione chimerica, non realizzabile, ma è possibile riuscire a costruire un quadrato la cui area si avvicini di molto a quella del cerchio. Ed è quello che ha fatto Basile, chiamato a dover gestire a ottobre una situazione che si pensava un po’ più lontana nel tempo, se le elezioni regionali e nazionali si fossero tenute entro le scadenze naturali (novembre 2022, marzo 2023). Né, d’altra parte, si sarebbe potuto prevedere l’entità del successo elettorale delle liste di Cateno De Luca, che hanno portato a Palazzo Madama e a Montecitorio due candidati su due, nei Collegi uninominali messinesi, e un folta pattuglia di deputati all’Ars.
La cabina di regia è sempre nelle mani dell’ex sindaco. E non è un caso che ieri, di primo mattino, il suo successore sia andato a trovarlo a casa, ufficialmente per sincerarsi sulle sue condizioni di salute (De Luca si è sottoposto a un intervento in uno studio dentistico), in realtà per limare gli ultimi dettagli, prima dell’ufficializzazione delle scelte, rinviata alla conferenza stampa di stamane. L’incontro con i giornalisti, fissato alle 9,30, precederà il confronto con la rappresentanza messinese in Parlamento e all’Assemblea regionale siciliana.
L’ingresso in Giunta di Roberto Cicala era ormai dato per scontato. Il presidente della “Patrimonio Spa”, ormai da anni, fa parte del “cerchio magico” deluchiano e, per la sua esperienza nei settori tecnici e informatici, ha svolto ruoli essenziali, prima, durante e dopo le campagne elettorali. Il suo pragmatismo rientra, poi, nel profilo ideale di assessore propugnato da De Luca e condiviso da Basile.
Ci sarà una rimodulazione delle deleghe – e ci saranno cambi al vertice delle società partecipate – ed è molto probabile che il sindaco tenga per sé quelle allo Sport (lasciata dal neodeputato Francesco Gallo) e al Contenzioso (che era nelle competenze della neosenatrice Dafne Musolino). Oggi se ne saprà di più, e si vedrà, con l’assegnazione anche della vicesindacatura, come Basile abbia provato a quadrare il cerchio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook