Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica S. Alessio, «Risultato del voto falsato». I motivi del clamoroso ricorso
ELEZIONI

S. Alessio, «Risultato del voto falsato». I motivi del clamoroso ricorso

di
Lo sconfitto Riggio si rivolge al Tar

Le elezioni sono insanabilmente inficiate da evidenti e macroscopiche illegittimità che ne minano la regolarità e il risultato elettorale che ha condotto all’elezione di Domenico Aliberti a sindaco e dei consiglieri appartenenti alla sua lista è stato irrimediabilmente falsato e deve essere annullato». Finiscono nelle aule di giustizia le elezioni a Sant’Alessio Siculo.
Il consigliere di minoranza Giuseppe Riggio (candidato sindaco sconfitto per 129 voti) ha infatti presentato un ricorso al Tar di Catania, nella qualità di cittadino-elettore, contro il Comune e nei confronti dei consiglieri di maggioranza Natale Ferlito, Elisabetta Longo e Giovanni Saccà (la legge prevede almeno un controinteressato) per chiedere l’annullamento del verbale delle operazioni elettorali e l’atto di proclamazione di tutti gli eletti. La presidente della Quarta Sezione, Federica Cabrini, ha fissato l’udienza per il 20 ottobre designando come relatore il dott. Pierluigi Buonomo, ordinando a Riggio di notificare il ricorso alle parti, mentre al Comune di depositare una relazione illustrativa sui fatti, con eventuali controdeduzioni ai motivi di ricorso e ogni documento richiamato nella relazione o comunque utile per la decisione. All'esito dell’udienza, il Collegio pronuncerà la sentenza e se i verbali dovessero essere annullati l’esito delle elezioni sarà a rischio. Due i motivi del ricorso, presentato dall’avv. Paolo Turiano (Comune e consiglieri non si sono costituiti).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook