Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Un’estate ricca di incertezze a Capo d’Orlando, la città chiede risposte sicure
I DUBBI

Un’estate ricca di incertezze a Capo d’Orlando, la città chiede risposte sicure

di
Niente manutenzioni e tantissime criticità

La città paladina rischia di essere impreparata per accogliere bagnanti, villeggianti e turisti per l’estate che, a grandi passi, si appropinqua.
Del bilancio di previsione 2022, la cui approvazione darebbe il via libera alle spese di manutenzione del territorio, ancora nessuna notizia, anzi ogni giorno che passa quella previsione di varare il Consuntivo 2020 che darebbe il via all’approvazione dei Preventivi 2021 e dell’anno in corso, risulterebbe sempre più “sballata”.
Solo a contabilizzare i tempi tecnici, nel caso la Giunta municipale approvasse in questi giorni il Consuntivo 2020, si andrebbe sicuramente a dopo l’estate se non più in là. Ma c’è di peggio perché la capacità di spesa dello strumento finanziario sarebbe “frenato” in maniera traumatica dal vincolo del Piano di Ripianamento che ormai pare indispensabile per evitare il dissesto finanziario dell’ente locale.
Per evitarlo una task force di esperti è al lavoro per varare un Piano di Riequilibrio ventennale e sottoporlo per l’approvazione della sua sostenibilità alla Corte dei Conti ed al Ministero. In pratica la città si avvia verso il pre-dissesto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook