Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Capo d’Orlando, accuse alla Giunta: “Situazione finanziaria gravissima”
COMUNE

Capo d’Orlando, accuse alla Giunta: “Situazione finanziaria gravissima”

di
Le forze politiche che sostenevano Luca Giuffré intervengono dopo l’annuncio di Ingrillì
Messina, Politica
Il Municipio di Capo d'Orlando

«La situazione è gravissima e il “buco” potrebbe ammontare fino a 40 milioni di euro,  considerando i debiti fuori bilancio e compresi gli ultimi affidamenti». Sono i tre rappresentanti delle tre forze politiche presenti alla ultime elezioni amministrative di ottobre di Capo d’Orlando, Lucia Pinsone (Udc), Carlos Vinci ( Movimento Flash Mob) e Filippo Spadaro ( Movimento Vox Populi) a dichiararlo in un comunicato stampa all’indomani della conferenza del sindaco paladino Franco Ingrillì che comunicava l’esternalizzazione del settore finanziario per l’approvazione degli strumenti finanziari arretrati. Una società esterna, quindi che, come si legge nella delibera di giunta dia assistenza «nell’elaborazione dei bilanci ’20, ’21 – 22 e relativa previa valutazione dell’ipotesi di ricorso al piano di riequilibrio finanziario pluriennale». Ma per Pinsone, Vinci e Spadaro, «il goffo tentativo in conferenza stampa della giunta Ingrillì di tranquillizzare tutti, annunciando l’intenzione di ricorrere al piano di riequilibrio, è già fallito in partenza, per via dell’ingente situazione debitoria che di fatto conferma l’implicita sussistenza di uno stato di dissesto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook