Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Dal diploma al Minutoli al Genio civile: chi è Leonardo Santoro, neo commissario di Messina
IL CURRICULUM

Dal diploma al Minutoli al Genio civile: chi è Leonardo Santoro, neo commissario di Messina

di
Conosce perfettamente la città e la macchina amministrativa regionale, così come la subcommissaria nominata da Musumeci, l'arch. Mirella Vinci. La squadra dei commissari si metterà subito al lavoro, per gestire nel miglior modo possibile questa delicatissima fase di transizione che porterà alle nuove elezioni.

Un curriculum lungo 50 pagine. Il diploma conseguito all'istituto Minutoli nel 1980, la laurea in ingegneria civile all'università di Catania, poi una lunga carriera negli enti dell'amministrazione regionale. Dirigente tecnico del Genio civile per oltre un decennio, poi anche ingegnere capo. Commissario dell'istituto autonomo case popolari. Commissario, per quattro anni, della fondazione Lucifero di Milazzo. Con la giunta Musumeci, nominato segretario generale dell'autorità di bacino. Messinese doc, L'ing. Leonardo Santoro, nella sua lunga carriera, ha conosciuto e affrontato molti tra i più importanti temi riguardanti la città, dal dissesto idrogeologico al risanamento delle baraccopoli, dalle grandi opere pubbliche alla bonifica di litorali e torrenti. Conosce perfettamente la città e la macchina amministrativa regionale, così come la subcommissaria nominata da Musumeci, l'arch. Mirella Vinci, che, nel suo ruolo di soprintendente ai beni culturali, sta seguendo passo dopo passo le vicende riguardanti i piani di recupero e di valorizzazione della zona falcata. La squadra dei commissari si metterà subito al lavoro, per gestire nel miglior modo possibile questa delicatissima fase di transizione che porterà alle nuove elezioni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook