Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, la Regione “boccia” il Consiglio
LA RELAZIONE

Messina, la Regione “boccia” il Consiglio

di
La dirigente delle Autonomie locali ha completato l’indagine sulla mancata discussione della Relazione del sindaco

«Gli interventi riportati a verbale, nonché le motivazioni addotte per l’abbandono dell’aula di buona parte dei consiglieri, appaiono orientati a evidenziare le criticità nel rapporto tra sindaco e consiglieri, senza esprimere però valutazioni sull’attività del sindaco...».
«Anche il documento sottoscritto dai consiglieri nell’ambito della seduta del 13 ottobre 2020, allegato dal presidente del Consiglio comunale alla memoria depositata nell’ambito della fase ispettiva, appare sempre finalizzato a segnalare il difficile rapporto tra sindaco e consiglieri, non ad esprimere valutazioni sull’operato del sindaco...».
E allora? «L’adempimento, previsto dalla legge 7 del 1992, non risulta essersi compiuto». Lo accerta, in modo perentorio, la dirigente generale dell’assessorato regionale delle Autonomie locali, Margherita Rizza, dopo aver valutato nei dettagli la vicenda dello scontro tra Consiglio comunale e sindaco, in merito alla mancata discussione della Relazione annuale presentata da Cateno De Luca. La dirigente precisa altresì che, mentre in caso contrario (cioè se il sindaco non avesse ottemperato all’obbligo di legge che prevede la consegna agli atti della Relazione annuale) sarebbe scattata automaticamente la decadenza del primo cittadino, in questa circostanza non vi è «una analoga sanzione» ai danni del Consiglio. Né la Regione può sostituirsi all’Aula, perché la legge non prevede interventi sostitutivi nei casi di «atti che esprimono valutazioni prettamente politiche». Resta, però, la questione di “opportunità”: «Al fine di concludere il procedimento per la valutazione della Relazione del sindaco – scrive la dirigente regionale – si ritiene opportuno dare corso ad una nuova sessione consiliare con tale argomento all’ordine del giorno. In tal senso, si formula specifico invito al presidente del Consiglio comunale».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook