Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Terme Vigliatore, Cipriano ripartisce le deleghe e si riserva bilancio e tributi
LA SQUADRA

Terme Vigliatore, Cipriano ripartisce le deleghe e si riserva bilancio e tributi

di
Il neo sindaco va avanti a spron battuto sul fronte politico-amministrativo. Prima nomina: responsabilità comunicative all’ex bancario Conti
Messina, Politica
Bartolo Cipriano

Prende forma l'azione amministrativa del sindaco Bartolo Cipriano, che ieri ha assegnato le deleghe assessoriali, e adottato altri provvedimenti relativi alla messa a punto della macchina comunale e per il controllo del territorio in relazione ai rifiuti.

Deleghe

Al vicesindaco Domenico Genovese, espressione del movimento politico Diventerà Bellissima, sono state assegnate l'igiene ambientale, la sanità e la manutenzione. Il giovane assessore Davide Abbate, oggi con i “Moderati” capogruppo forzista all'Ars, Calderone, si occuperà di sport, spettacolo, turismo e agricoltura. Lavori pubblici ed edilizia privata, invece, spetteranno all'assessore e uomo di fiducia del sindaco, il geologo Domenico Feminò, tra i principali fautori della sfiducia all'ex primo cittadino Munafò. Feminò manterrà il doppio mandato in virtù dell'elezione in consiglio. Così come Florinda Duci, ultima a entrare nell'esecutivo Cipriano, che avrà la delega su istruzione, pari opportunità, cultura e servizi sociali. Tutto il resto, dal bilancio alla programmazione, ai tributi, alla Polizia municipale, al commercio, alle relazioni con la Regione, lo manterrà il sindaco.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook