Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Candidature a Terme Vigliatore, spunta anche l’ipotesi Scilipoti

Candidature a Terme Vigliatore, spunta anche l’ipotesi Scilipoti

di
Fermento politico tra poche certezze e svariate ipotesi. L’ex senatore riflette: «Guardo al bene comune»
Messina, Politica
Domenico Scilipoti

L’ex senatore Domenico Scilipoti Isgrò torna a far parlare di sé asserendo di essere stato invitato a candidarsi a sindaco da alcuni sostenitori. Il noto medico ha tuttavia ringraziato per la fiducia quanti lo hanno proposto alla guida del paese, ma «fedele a quanto sempre sostenuto – dichiara – un politico ed un amministratore non deve cercare cariche, ma nell’ottica della responsabilità guardare al bene comune». Ha mostrato quindi i suoi buoni propositi nei confronti della cittadinanza, aggiungendo di restare «pur sempre a disposizione della comunità locale con il consiglio, la premura, la dedizione, pensando sia giusto coinvolgere tutte le forze cittadine e locali in uno sforzo di dialogo e crescita pur nell’ambito delle diverse sensibilità».
Attualmente a Terme nella rosa dei candidati c’è l’ex sindaco Domenico Munafò, che a seguito della sfiducia ricevuta il 22 dicembre scorso ad opera di otto consiglieri, ha rimesso alla cittadinanza il diritto di decidere del suo mandato, considerando il popolo l’unico sovrano in grado di poter prendere decisioni in merito alle sorti del paese e non consiglieri «portatori di interessi personali» .
Altro candidato al ruolo di primo cittadino è Antonino Chiofalo, membro storico dell’associazione Cinquesei, che ha declinato la proposta del movimento Altra Storia, rispedendo al mittente le accuse di autoreferenzialità.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook