Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, Tari con i giorni contati. Previti: "Tempi ristretti. Da lunedì volata in Aula"
LA SCADENZA

Messina, Tari con i giorni contati. Previti: "Tempi ristretti. Da lunedì volata in Aula"

di
Il vicesindaco spiega perchè l’atto è arrivato solo in extremis al Consiglio
messina, tari, Carlotta Previti, Messina, Politica
Carlotta Previti

C’è un calendario per l’approvazione della Tari. Dopo lo smarrimento dei giorni scorsi e l’allarme fatto scattare dal presidente del Consiglio, ieri le tessere del mosaico si sono sistemate al posto giusto. Almeno per la tempistica.

Claudio Cardile era preoccupato dal fatto che a sei giorni dalla scadenza dei termini per l’approvazione del Piano economico e tariffario della Tari, non fosse ancora arrivata nessuna proposta di delibera all’attenzione del Consiglio.
Ieri la documentazione è stata recapitata e così è stato possibile “calendarizzare” il passaggio in commissione per lunedì mattina e e poi quello decisivo in Consiglio per martedì o mercoledì, ultimo giorno utile. Quindi ancora una volta Aula con le spalle al muro.

Sul tema è intervenuto il vice sindaco Carlotta Previti.

«La scadenza per l’approvazione delle tariffe Tari è agganciata al termine di approvazione del Bilancio di Previsione che era fissato al 30 aprile. Il ‘decreto sostegni’ aveva inizialmente disposto la proroga del differimento dei termini di approvazione del Pef 2021 e delle tariffe Tari al 30 settembre 2021. Termini sganciati da quelli di approvazione del bilancio di previsione. Peccato che in sede di conversione nella seduta del 19 maggio, la Camera ha approvato, in via definitiva, il disegno di legge di conversione in legge, prevedendo di prorogare al 30 giugno 2021 il termine di approvazione delle tariffe e dei regolamenti della tassa rifiuti (TARI) e della tariffa corrispettiva. Quindi si è assistito come al solito ad un dietrofront che non ha certamente agevolato ma sicuramente appesantito il sistema organizzativo degli Enti Locali che si sono trovati a dover gestire a fine maggio l’impellente scadenza dell’adozione delle tariffe a giugno».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Messina

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook