Martedì, 20 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Concorsi annullati a Barcellona, adesso servono regole e piani certi
AL COMUNE

Concorsi annullati a Barcellona, adesso servono regole e piani certi

di
La decisione è giunta su input della segretaria generale
comune barcellona, concorsi annullati, Maria Natoli Scialli, Pinuccio Calabrò, Santi Calderone, Messina, Politica
Il vicesindaco Santi Calderone, la segretaria Maria Natoli Scialli e il sindaco Pinuccio Calabrò

“Anomalie, discrasie, incongruenza”, ma anche anche difficoltà interpretative, hanno indotto la segretaria generale Maria Natoli Scialli, a sospendere e revocare i bandi dei concorsi pubblici per titoli ed esami indetti dal Comune per i 18 posti disponibili, di cui il 30 % era stato riservato per la progressione interna di carriera del personale di ruolo. Alla scadenza del 23 febbraio avevano presentato domanda di partecipazione, quasi un migliaio di candidati. L'input per verificare la correttezza dei bandi era stato dato alla segretaria generale da una direttiva dell'Amministrazione, firmata dal sindaco Pinuccio Calabrò e dall'assessore al personale Santi Calderone a seguito delle segnalazioni e dei rilievi dei sindacati che avevano inviato lettere e da ultimo, il 14 gennaio, avevano partecipato ad un incontro per esaminare le procedure.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook