Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cardile: «L’unico risultato è aver compattato il consiglio comunale di Messina»
PALAZZO ZANCA

Cardile: «L’unico risultato è aver compattato il consiglio comunale di Messina»

di
Il presidente dell’Aula: «Non vuole dialogare con me? Io non sarò più mediatore, ma sempre “terzo”»

«L’Amministrazione si è isolata, non vuole dialogare col Consiglio e con me? Ne prendo atto». Il presidente del consiglio comunale, Claudio Cardile, è serafico come sempre e non si scompone, dopo il ritiro di dimissioni «sulle quali non avrei scommesso un euro». Ma ci assicura: «Io finora sono stato un elemento di mediazione con l’Amministrazione, non svolgerò più questo ruolo ma manterrò sulle proposte di delibera l’atteggiamento di terzietà che ho sempre avuto. Con l’Amministrazione avrò solo un rapporto istituzionale, ci scriveremo con le carte, senza atteggiamenti confidenziali. La gestione dei lavori da oggi in poi? Mi viene addirittura semplificata, perché il consiglio comunale è molto compatto, al di là degli schieramenti politici. Il grande merito del sindaco è stato proprio quello di aver compattato il consiglio comunale, tranne poche eccezioni». E in Aula cosa accadrà? «I vari gruppi politici immagino che cambieranno atteggiamento – dice Cardile –. Sono state lanciate offese gratuite ad un’Aula che fino ad oggi forse è stato addirittura troppo permissivo nei confronti del sindaco. È l’Amministrazione che ha voluto cambiare i rapporti. La sfiducia? Penso che, come presidente, questo tipo di azione non debba partire da me. Se deve partire da qualcuno deve partire dai gruppi politici. Penso che ci sarà cautela da questo punto di vista. Di fatto il consiglio comunale l’ha sfiduciato, in modo anche largo».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook