Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, quelle 15mila persone che vanno avanti con i buoni spesa
SOCIALE

Messina, quelle 15mila persone che vanno avanti con i buoni spesa

di
Il sostegno del Comune alle famiglie bisognose nella nuova ordinanza del sindaco
Messina, Politica
L'intervento del sindaco di Messina Cateno De Luca sulla Family Card

Di tutte le ordinanze firmate dal sindaco Cateno De Luca, quella di ieri sera è la più “rispettosa” delle indicazioni contenute nell'ultimo Dpcm del premier Conte. Ma la parte più importante stavolta riguarda le azioni di contrasto agli effetti della pandemia sull’economia messinese. «Abbiamo completato le procedure di pagamento dei contributi per gli affitti per il periodo marzo-aprile – afferma il sindaco – e dal 9 dicembre inizieranno i rimborsi delle utenze dei due mesi di maggio e giugno. Ci scusiamo sempre per i ritardi ma abbiamo alla fine assolto l’impegno».
La Messina Family Card si è confermata lo strumento più prezioso: «Abbiamo già erogato 2,5 milioni di valore dei buoni spesa che riguardano il mese di dicembre, la media a famiglia è di 473 euro, gli utenti che hanno utilizzato i buoni spesa sono già 4.300 su un totale di 5.300 nuclei familiari aventi diritto, cioè l’81 per cento ha già fatto ricorso a questo prezioso strumento nei primi quattro giorni di utilizzo della Family Card (spesi già 457 mila euro, media di 106 euro al giorno per ogni singolo beneficiario). La nostra operatività si è tramutata in azioni concrete».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook