Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il Policlinico di Messina verso il dopo-Laganga, da Cuzzocrea rosa di 5 nomi alla Regione
SANITA'

Il Policlinico di Messina verso il dopo-Laganga, da Cuzzocrea rosa di 5 nomi alla Regione

di
policlinico di messina, sanità, Giuseppe Laganga, Livio Tranchida, Marco Zappia, Salvatore Cuzzocrea, Messina, Sicilia, Politica
Il Policlinico di Messina

Il giorno del commiato di Giuseppe Laganga dalla direzione generale del Policlinico, il rettore Salvatore Cuzzocrea non ha utilizzato grandi giri di parole: «Trovare un altro Laganga non sarà semplice. Ma il principio sarà lo stesso: guarderò il curriculum e indicherò i cinque nomi. Ma ribadisco con forza: la politica rimarrà fuori dal Policlinico e dall'Università».

E quei cinque nomi sono stati indicati, primo passo dell'iter che dovrà portare alla nomina del successore di Laganga, nel frattempo volato a Pavia per guidare il prestigioso Istituto Maugeri. In caso di accordo con la Regione (come vedremo, l'ultima parola spetta all'assessore alla Salute Razza), verrà nominato un commissario straordinario, per una fase di transizione che non si preannuncia breve (forse anche un anno). E che in passato è stata anticamera della nomina del manager vero e proprio, che avverrà previo avviso pubblico.

Il rettore Cuzzocrea il suo primo passo, dunque, l'ha fatto. Inviando a Razza la rosa di cinque nomi. Filtrano alcune indiscrezioni sulla cinquina giunta a Palermo. I due nomi certi sono quelli di Marco Zappia, 63 anni, nato a Reggio Calabria, che è stato, tra l'altro, direttore del dipartimento Ingrassia dell'Università di Catania, direttore di Scienze neurologiche del Policlinico Vittorio Emanuele” di Catania e segretario della Società Italiana di Neurologia; e di Livio Tranchida, 44 anni, di Erice ma formatosi a Milano, laureato alla Bocconi, tra l'altro direttore generale della Fondazione Istituto Geriatrico “La Pelucca” onlus, di Sesto San Giovanni, e direttore della società di servizi sanitari piemontese “Amos”.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook