Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, il Comune studia un piano per le aziende travolte dalla crisi Coronavirus
PALAZZO ZANCA

Messina, il Comune studia un piano per le aziende travolte dalla crisi Coronavirus

di
coronavirus, Cateno De Luca, Messina, Sicilia, Politica
Il Comune di Messina

Un faccia a faccia, per il momento solo virtuale, tra l'amministrazione comunale e i rappresentanti delle principali associazioni imprenditoriali e datoriali di Messina. Una “call” finalizzata a fare il punto sulla situazione economica alla luce dell'emergenza Covid-19, per poi abbozzare delle strategie per rilanciare l'economia cittadina.

Da una parte del monitor il sindaco Cateno De Luca, dall'altro i vertici di alcune realtà come Camera di Commercio, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato, Ance e Confragricoltura. Il primo cittadino ha stilato elenco di azioni che intende sviluppare, a cominciare da alcune opere che dovranno essere sbloccate entro luglio prossimo.

Il Comune, poi, tenterà di recepire delle misure straordinarie per commercianti e artigiani, in modo da sostenere soprattutto chi rischia di non trovare le forze per continuare a rimanere vivo e competitivo sul mercato. Una cifra che grossomodo dovrebbe aggirarsi introno ai 5 milioni di euro, da gestire in bilancio.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook