Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, De Luca fenomeno mediatico: è settimo tra i politici con più follower
LO STUDIO

Messina, De Luca fenomeno mediatico: è settimo tra i politici con più follower

di
messina, sondaggi, Cateno De Luca, Messina, Sicilia, Politica
Cateno De Luca

Dai comizi di vent’anni fa, dal balcone della casa che si affaccia sulla piazza di Fiumedinisi alle dirette Facebook da Messina con duecentocinquantamila spettatori. È rimasto il suo piglio autoritario, sono rimaste le sue frasi fin troppo colorite.

Il suo social ufficio stampa fornisce veri e propri take di agenzia e video messaggi a ritmo continuo. E poi le dirette. Adesso, annuncia soddisfatto nella sua ultima performance, che è ventisettesimo tra i politici italiani, per numero di followers. Prima della fase calda dell’emergenza sanitaria si trovava intorno alla centoventesima posizione. È settimo per volumi di discussione prodotti su Facebook.

«Il sindaco Cateno De Luca – spiega il sociologo Francesco Pira, docente di Comunicazione e giornalismo e coordinatore scientifico del master in Social Media Manager dell’Università di Messina – ha detto la verità sulla sua crescita sui social. Non credo sinceramente che nessun comunicatore lo possa aver illuminato sulla via di Damasco. Al contrario di altri politici che lavorano tramite gli esperti sugli algoritmi, lui ha sviluppato una sua tecnica comunicativa fatta di urli e sussurri di primi piani stretti sui capelli arruffati o sulla bocca spalancata. Alimenta una produzione amatoriale di comunicazione per adeguarsi all’utente medio che lo segue e lo sostiene».

E sui dati Pira aggiunge: «È il primo politico siciliano per numero di follower. Riesce ad intrecciare popolarizzazione e personalizzazione della politica lavorando quotidianamente su dinamiche di disintermediazione, dribbla i giornalisti (anche se poi ne ha bisogno) e spettacolarizza costantemente il messaggio. Sfrutta la forza dei social cercando di interpretare il sentiment di una parte dei cittadini. Le sue lunghe dirette hanno una forte tensione oppositiva che si è rivelata vincente. Se proviamo a confrontare le sue performance con quelle del presidente della Regione, Nello Musumeci, il rapporto è di 1 a 4».

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook